15 Gennaio 2001

 

Elios, il segreto è diversificare

Tante piccole aziende nella holding di Corba Colombo e non si sente la crisi

Mentre la Borsa precipita c'è chi se la ride. Elios holding, la società di investimento controllata da Carlo Corba Colombo e quotata al Ristretto, ha chiuso il millennio brindando a un'eccezionale performance: la rivalutazione del titolo del 580%. E adesso nei piani del gruppo c'è, entro l'anno, il progetto di quotazione al Nuovo Mercato per finanziare lo sviluppo delle attività e l'acquisizione di nuove società. 

«Il nostro problema dice Corba Colombo non è sicuramente intercettare nuovi business quanto trovare fondi con cui realizzare le continue aggregazioni che ci sono proposte». Corba Colombo prevede che, alla fine del 2001, il bilancio della società si concluda con un paio di miliardi di utili. «Noi spieghiamo il nostro successo col fatto che mentre altre finanziarie si sono concentrate su un unico soggetto noi abbiamo adottato una linea di diversificazione offrendo un pacchetto completo che va dalla consulenza strategica ai servizi su internet a quelli di telecomunicazione e ai cosiddetti servizi avanzati». Il bilancio della holding al 30 settembre 2000 evidenzia un utile di quasi 2 miliardi, molti considerando le acquisizioni fatte, e un patrimonio netto consolidato di 93,6 miliardi.

«Elios» - dice Corba Colombo - «non è né un venture capital né incubatore ma una holding industriale che ha il suo core business nella new economy e in Internet. Ma non ci sono start up nel gruppo perché puntiamo all'acquisizione di società già ben avviate o che hanno già superato la fase di avvio».

Un fiore all'occhiello è Wing Comunication, che ha come attività lo sviluppo di soluzioni complete a supporto delle strategie web delle aziende e propone siti web, servizi e portali verticali per medie e grandi imprese. Le ultime acquisizioni invece si chiamano Gnt e ElioSat, valore complessivo 21 miliardi.

La prima è una società di comunicazione che opera nell'Internet center, fornisce servizi voice hobbing e data traffic, e ha come clienti compagnie telefoniche internazionali. Eliosat trasmette dati via satellite e consente di ricevere informazioni e dati in tempo reale attraverso l'utilizzo di internet via satellite e tramite una scheda inserita nel computer e collegata a qualsiasi parabola satellitare. «Ora c'è spazio per nuove acquisizioni. Il nostro advisor è Meliorbanca. In prospettiva Elios ha ottenuto una linea di credito di 60 miliardi. Oltre ad acquistare altre realtà nel settore Internet e ICT che abbiano come caratteristiche la bassa intensità di capitale ed elevate possibilità di crescita puntiamo ad un accorpamento tra società di servizi avanzati e fornitori di servizi ICT e, soprattutto, a una creazione di sinergie tra i vari asset della holding».

Irene Maria Scalise